Kadriorg

Lo sviluppo di Kadriorg fu influenzato soprattutto dall’alta società del governo zarista e dalla fascia più ricca della popolazione locale. Anche l’elegante architettura delle costruzioni in legno sopravvissute fino ad oggi ricordano la località balneare.

Le strade di Kadriorg sono di per sé un museo architettonico unico, in cui si intrecciano diversi secoli e culture. Le sontuose ville e tenute padronali si alternano ai più economici caseggiati di legno. Oggi Kadriorg è una delle zone residenziali più eleganti e più amate. Qui si trova la residenza del presidente della Repubblica Estone così come molte ambasciate. Il parco resta uno dei luoghi preferiti dai residenti di Tallinn.

Kadriorg è famoso soprattutto per il suo palazzo e parco in stile barocco, la cui costruzione fu iniziata dallo zar Pietro il Grande nel 1718.

 

Il Palazzo di Kadriog

palazzo di kadriorg

Il Palazzo e il Parco di Kadriorg sono uno dei luoghi preferiti sia dalla popolazione locale che dai turisti. Gli splendid interni, il bellissimo parco e le fontane barocche furono un regalo di Pietro il Grande alla moglie Caterina. Il complesso è un esempio stravagante della magnificenza zarista. Nel palazzo è esposta la collezione di opere straniere del Museo d’Arte Estone.

 

 

 

Il Parco di Kadriorg

parco di kadriorg

Il parco fondato da Pietro il Grande si estendeva su oltre cento ettari. Il giardino del palazzo fu progettato in rigoroso stile francese, mentre la parte del parco dal palazzo al mare era in stile inglese. Durante il 1722 furono piantati 550 alberi. Ad oggi il parco non ha mantenuto la sua totalità, ma è stato abilmente restaurato il giardino con le fondane dietro al palazzo. Il sentiero costeggiato da ippocastani offre la possibilità di passeggiare all’ombra. Le immediate vicinanze al laghetto dei cigni sono il luogo di incontro più popolare. Alcuni anni fa nel parco è stato costruito un tipico giardino giapponese.

 

 

 

Fonte: Ufficio Turistico di Tallinn